Événement

Vivre dans la Nature

Parcs et Aires protégées, Entre nature et culture

Dans les Marches il y a 12 aires protégées: 2 parcs nationaux (Monti Sibillini et Gran Sasso plus Monti della Laga), 4 parcs régionaux (Monte Conero, Sasso Simone e Simoncello, Monte San Bartolo et Gola della Rossa plus Frasassi), 6 réserves naturelles (Abbadia di Fiastra,Montagna di Torricchio, Ripa Bianca, Sentina, Gola del Furlo et Monte San Vicino plus Monte Canfaito), plus de 100 aires protégées pour la préservation des végétaux et des fleurs et 15 forêts domaniales.

Réserve Naturelle de la Gorge du Furlo

La Réserve Naturelle de la Gorge du Furlo couvre un territoire de 3.626,94 hectares de terres protégées; elle a était fondée en 2004; les villes qu’en font partie sont: Acqualagna, Cagli, Fermignano, Fossombrone, Urbino. Pendant des siècles elle fut une route commerciale très importante du point de vue stratégique le long de la Via Flaminia, qui mettait en communication Rome à Rimini. A un certain moment l’ancienne voie romaine passe à travers un tunnel taillé à la main dans la roche. Le travail, commandé par l’Empereur Vespasien en 76 après J.-C., est un témoignage remarquable du génie civil romain. Les gravures dans la roche sont encore visibles. Foraminifères et Brachiopodes (surtout ammonites) sont parsemés dans tout le territoire de la réserve. La végétation est variée : chênes verts, chênes et pâturages. Les rochers calcaires abruptes de la Gorge du Furlo abritent des aigles royales, des faucons laniers, des éperviers and des busards. Il vaut la peine de visiter la petite abbaye romaine de San Vincenzo, sur le versant de la gorge qui donne sur Acqualagna.


Address:
Punto IAT Via Flaminia 37
City:
Acqualagna
Phone:
0721.700041 - ulteriori info 800 028800
Fax:
0721.700057
Email:
riservafurlo@provincia.ps.it
Website:

  • La Gola del Furlo
  • La Gola del Furlo
  • La Gola del Furlo
  • La Gola del Furlo
  • Cavalli nella Riserva del Furlo
  • Ricchezza di flora e fauna nella Riserva del Furlo

indietro

Ti trovi in: Riserve naturali > Acqualagna
Acqualagna - Riserva Naturale Statale Gola del Furlo
Trekking Family
Parchi e Natura Attiva
La Gola del Furlo

La Riserva Naturale Statale Gola del Furlo è stata istituita nel 2001 e copre una superficie di 3.626,94 ettari ricompresa nei comuni di Acqualagna, Cagli, Fermignano, Fossombrone, Urbino.
ARCHEOLOGIA: Il toponimo Furlo deriva dal latino forulum (“piccolo foro”), volgarizzato poi in Forlo e quindi Furlo. All’interno della gola, i romani hanno scavato due gallerie nella roccia nel punto in cui il transito era più problematico: la galleria grande è ancora oggi aperta al traffico pedonale e veicolare (è stata terminata nel 76 d.C. per volere dell’imperatore Vespasiano); la galleria piccola, visibile dalla strada, ma il cui accesso è possibile con visita guidata, è datata alla prima metà del I sec d.C.
GEOLOGIA E PALEONTOLOGIA: In questa splendida gola calcarea incisa profondamente dal fiume Candigliano, il paesaggio e la morfologia permettono di ricostruire la storia geologica di più di 200 milioni di anni fa: nelle formazioni rocciose del Giurassico e del Cretaceo sono presenti diversi tipi di fossili, di cui i più abbondanti rappresentano ciò che resta di un gruppo di animali ora estinti, distinguibile in quattro grandi raggruppamenti: Phylloceratina, Lytoceratina, Ammonitina, Ancyloeratina.
FLORA: La vegetazione è costituita prevalentemente da boschi di leccio negli ambienti rupestri e semi rupestri, da querceti e da vasti orno-ostrieti nel resto del territorio. Nell’alto versante settentrionale del M. Paganuccio è presente un interessante lembo di faggeta con una ricca flora mesofila. Alle quote più elevate si trovano invece le praterie. La flora è particolarmente ricca: all’interno della gola sono presenti specie molto rare e interessanti fra cui si possono ricordare la Moehringia papulosa, una specie endemica di alcune gole rupestri marchigiane, il Muscari tenuiflorum, l’Aster amellus, la Campanula tanfanii,…; nelle praterie sommitali sono abbondanti ranuncolacee, leguminose, ombrellifere, composite, labiate, graminacee e numerose orchidee, tra le quali la Dactylorhiza romana e l’Orchis militaris.
FAUNA: La fauna presenta numerose specie di interesse naturalistico. Particolarmente numerosi i rapaci: nella Riserva del Furlo si è stabilita da anni una coppia di maestose aquile reali; nelle pareti di roccia nidifica il falco pellegrino. Le praterie sommitali sono ideali territori di caccia anche di gheppi, falchi pecchiaioli, poiane e albanelle minori. L’ambiente boschivo è regno indiscusso del lupo appenninico: specie sociale e territoriale, si muove nel territorio della Riserva a caccia di caprioli, cinghiali, daini, e molto altro. Tra i rettili si segnalano il cervone, il saettone, la vipera comune e la luscengola. Il fiume Candigliano e la sua vegetazione ripariale costituiscono ambienti ideali per gli uccelli limicoli quali gli aironi cenerini, la garzetta e la nitticora, per una numerosa colonia svernante di cormorani e per il coloratissimo martin pescatore. Tra la fauna ittica si segnalano carpe, cavedani, arborelle e barbi; fra i crostacei è presente il granchio di fiume.

 

Servizi:

CARTA DEI SERVIZI: La riserva offre molteplici servizi turistici organizzati tra i quali: passeggiate nella Gola del Furlo; audio guide e carta dei siti di interesse naturalistico; birdwatching; visite didattiche gratuite per scolaresche; escursioni e trekking di vari livelli di difficoltà. Ad aggiungere valore, il progetto di iniziativa turistico-ricreativa e socio-educativa-conoscitiva-sensoriale detto “Bosco di Pan”, ossia passeggiate dove le suggestioni del luogo evocano pensieri, sensazioni ed emozioni indimenticabili, il tutto in ambiente naturale e in un contesto di integrazione.

Info:

Indirizzo:
Punto IAT Via Flaminia 37 (Sede della Riserva ad Acqualagna)
Comune:
Acqualagna
Telefono:
0721.700041 - ulteriori info 800 028800
Fax:
0721.700057
Email:
Sito web:


Photogallery:

  • La Gola del Furlo
  • La Gola del Furlo
  • La Gola del Furlo
  • Cavalli nella Riserva del Furlo
  • Ricchezza di flora e fauna nella Riserva del Furlo

Indietro

Richiesta informazioni - Acqualagna - Riserva Naturale Statale Gola del Furlo

(* campi obbligatori)
Dati Personali
 
 
Informazioni viaggio
Per adulti e bambini di età


 

   

Ai sensi dell'articolo 13 del codice della privacy (Decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196), La informiamo che il trattamento dei dati fornitici avverrà con correttezza, liceità e trasparenza e tutelando la sua riservatezza ed i suoi diritti. I dati personali da Lei forniti sono raccolti con modalità telematiche e trattati, anche con l'ausilio di mezzi elettronici, direttamente per soddisfare la Sua richiesta e, eventualmente, completare la prenotazione e per finalità connesse: - alla richiesta di informazioni e/o segnalazioni anche mediante l'utilizzo di posta elettronica - invio di segnalazioni mediante l'utilizzo della posta elettronica. I Suoi dati potranno essere oggetto di comunicazione ai soggetti cui la facoltà di accedere a detti dati sia riconosciuta per disposizioni di legge ed ai soggetti ai quali il trasferimento sia necessario o funzionale per la resa dei servizi da Lei richiesti. Per qualsiasi ulteriore informazione e per fare valere i diritti a Lei riconosciuti dall'articolo 7 del codice della privacy potrà rivolgersi al titolare del trattamento.

Booking

 

Regione Marche | P.F. Turismo
P.I.00481070423
C.F. 80008630420
60125 ANCONA - ITALY
Via Gentile da Fabriano, 9
Phone +39 071 806 2431
For tourist information please dial: 
+39 071 2133609 
Fax +39 071 806 2154
turismo@regione.marche.it
turismo.promozione@regione.marche.it
comunicazione.turismo@regione.marche.it
Login